Ictus cerebrale: cause, conseguenze e terapie | NOVAFON

Ictus Cerebrale

Che cos'è l'ictus cerebrale?
Secondo la definizione dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), per poter parlare di ictus devono essere soddisfatti i seguenti punti:
• rapida comparsa di segni e/o sintomi, riconducibili ad una perdita di funzione cerebrale (focale o globale)
• devono avere durata superiore alle 24 ore
• non devono essere attribuibili ad altre cause apparenti diverse dall'origine vascolare

Le cause dell'ictus cerebrale
In base alla causa scatenante abbiamo due forme:
• Ictus ischemico, determinato da un’occlusione di un’arteria
• Ictus emorragico, determinato dalla rottura di un’arteria e quindi lo stravaso ematico.
 
Ictus cerebrale conseguenze Ictus
In relazione all'area cerebrale colpita possiamo avere diversi disturbi, tra cui:
• Alterazioni del tono muscolare come ipotono o ipertono
• Alterazioni della sensibilità
• Alterazioni del controllo motorio
Tutto questo si traduce in movimenti incoordinati, non ergonomici e insoddisfacenti ai bisogni dell'individuo. Infatti, l'individuo ictato si muoverà utilizzando la co-contrazione a discapito dell'inibizione reciproca.
 
Terapia riabilitativa per l'ictus cerebrale
Terapia riabilitativa per ictus cerebrale? In campo neuroriabilitativo vengono utilizzate prese, contatti fisici, mobilizzazioni, stimoli tattili e visivi ed esercizi che mirano a correggere gli schemi patologici che si sono istaurati e crearne di nuovi più funzionali per l’autonomia del paziente.
 
Trattamento post Ictus con NOVAFON
La Terapia a Vibrazione Locale con i dispositivi NOVAFON determina:
• Un’ottimizzazione del tono muscolare, e quindi può essere utilizzata per trattare l’ipertono spastico
• Un miglioramento della sensibilità
• Un migliore reclutamento muscolare
• Un migliore bilanciamento tra muscoli agonisti e antagonisti
 
Come utilizzare i dispositivi NOVAFON?
Video esempio di applicazione
 
Trattiamo a:
• Livello 2 del dispositivo 50 hz, sui muscoli ipertonici per ridurre il tono con paziente passivo.
• Livello 1 del dispositivo 100 hz, sui muscoli che voglio reclutare chiedendo la partecipazione attiva del paziente con contrazioni muscolari.
• Livello 1 del dispositivo 100 hz, con testina sensi roller per lavorare sulla sensibilità.
 
 
NOVAFON è un valido supporto nel trattamento del paziente post-ictus che, a seconda della localizzazione dell’evento, può presentare diversi disturbi di competenza logopedica, quali: disfagia oro-faringea; afasia; aprassia; disartria e neglect. L’integrazione della Terapia a Vibrazione Locale NOVAFON alla terapia tradizionale permette al clinico di massimizzare i risultati del trattamento post-stroke ed ottimizzarli nel tempo, così da sfruttare il periodo di maggiore modificabilità del quadro clinico.
 
Nel trattamento della disfagia oro-faringea il dispositivo NOVAFON viene utilizzato per: aumentare la sensibilità e la funzionalità degli organi preposti alla deglutizione in base ai deficit emersi in sede di valutazione clinica-funzionale; migliorare i deficit neuromuscolari o sensoriali emersi.
 
Risultati: Riduzione della spasticità, maggiore controllo nell'afferrare, migliore deglutizione fisiologica e funzionale. Miglioramento della qualità di vita dell’utente e della sua famiglia / caregiver.
 
Inserisci questi caratteri nel campo di testo sottostante.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

  • Grazie novafon

    Sono venuta a conoscenza di novafon da un amico di famiglia che fa il fisioterapista. È stato lui a consigliarcelo dopo che mia madre ha avuto un ictus e ha riportato problemi di rigidità della gamba e della mano. Abbiamo comprato il novafon e i sensi roller perché erano i più adatti per il nostro problema. All’inizio abbiamo trattato due volte a settimana ed eravamo già molto felici dei risultati, ora trattiamo tutti i giorni perché la mamma lo richiede sempre. Sicuramente ora appoggia il piede molto di più e ha maggiore resistenza. La consiglio perché merita tantissimo come prodotto.

  • Mi avete aiutato tantissimo

    Ho conosciuto NOVAFON cercando un po' su internet. Ho chiamato per chiedere informazioni e sono stati gentilissimi e molto competenti. Io lo uso per la mia mano, dopo l’ictus avuto a maggio 2018 ho avuto molte difficoltà ad aprire e chiudere oppure afferrare oggetti. Adesso invece riesco a fare tutto tranquillamente. Io mi sono trattato da solo tutti i giorni. Ora quasi non mi tratto più perché ho recuperato tutto. Ma ogni tanto mi fa piacere utilizzarlo.

    Vi sarò gratto per sempre!

  • disfagia

    Ho comprato NOVAFON circa 5 anni fa per il trattamento della disfagia di mia madre.
    Per qualche mese abbiamo trattato solo estremamente così ci siamo presi un po' di tempo per capire di più, poi abbiamo iniziato anche il trattamento dentro la bocca. Ci ha cambiato la vita, ha cambiato la vitaa alla mamma. La disfagia ora è molto migliorata, ma la mamma continua a fare il trattamento sempre prima di mangiare. Dice di sentirsi più sicura a deglutire dopo il trattamento.

  • Disfagia post ictus

    Grazie di tutti quello che avete fatto per me

Prodotti correlati