• FINE SUPER SCONTI
Angebote in:
Angebote noch:

Cos'è il ginocchio del corridore e quale cura è più efficace oggi

Come si cura il ginocchio del corridore: tutti gli approcci terapeutici

Tra i vari metodi di allenamento, la corsa è sicuramente quello più comune, facile e accessibile, praticato da milioni di persone ogni giorno.

Tuttavia, correre è un'attività ad alto rischio di lesioni. Infortuni muscolari o alle strutture articolari, infatti, sono molto comuni e possono pregiudicare sia il normale allenamento che azioni quotidiane come camminare o salire le scale.

Tra questi infortuni, il ginocchio del corridore è tra i più difficili da diagnosticare poiché, spesso, invia segnali contrastanti e non continui.

Proprio per tal motivo, è molto importante fare attenzione ai sintomi e mettere in atto la cura per il ginocchio del corridore prima possibile.

Vediamo, allora, tutte le informazioni relative a questa condizione e quali sono le applicazioni terapeutiche più efficaci.

Ginocchio del corridore: cause scatenanti e sintomi frequenti

Prima di addentrarci su tutte le informazioni che riguardano la cura del ginocchio del corridore è importante capire quali sono i meccanismi anatomici e patologici alla base di questo infortunio muscolare.

Conosciuto con il nome scientifico di “sindrome della bandelletta ileotibiale”, il ginocchio del corridore è un processo infiammatorio che insorge, appunto, nella zona ileotibiale, ovvero l'ultimo tratto della fascia lata che riveste i muscoli superficiali della coscia.

Si tratta di una delle forme più comuni di lesioni al ginocchio ed è caratterizzata da un dolore laterale che colpisce con maggiore frequenza runner, podisti i ciclisti.

È molto importante specificare che questo infortunio muscolare si manifesta in assenza di traumi a carico del ginocchio ed è dovuto, essenzialmente, ad una gestione scorretta del carico di lavoro, ad alterazioni della biomeccanica della corsa e ad una debolezza dei muscoli che supportano il ginocchio.

Il dolore, in genere, viene percepito come una sensazione di rigidità nella zona laterale esterna della coscia e non insorge immediatamente ma tende a peggiorare con l'aumentare dell'attività fisica, motivo per cui spesso viene ignorato o non compreso.

Tuttavia, con il passare del tempo e con l'aumento della corsa, può diventare tale da impedire il proseguimento dell'attività sportiva.

Proprio per questo, è molto importante avere una diagnosi ed iniziare la cura per il ginocchio del corridore prima possibile, in modo da facilitare il trattamento e ridurre i tempi di recupero.

Quale approccio è il più efficace per la cura per il ginocchio del corridore

Come nella maggior parte degli infortuni muscolari o articolari a tendini e legamenti, anche la cura per il ginocchio del corridore inizia dal riposo funzionale.

Tuttavia, trattandosi di uno stato doloroso e infiammatorio, è necessario andare a lavorare sulle strutture che interessano il ginocchio per ottenere risultati tangibili e risolvere la sindrome della bandelletta ileotibiale prima che questa diventi cronica.

In questo senso, la terapia vibrazione locale di NOVAFON offre risultati eccellenti sia nel trattamento che nella diminuzione dei tempi di recupero del ginocchio del corridore.

Tutto ciò è dovuto alle applicazioni terapeutiche delle vibrazioni che sono in grado di agire su più fronti.

Anzitutto, la vibrazione locale agisce sui muscoli, riequilibrando il tono e aumentando il potenziale d'azione muscolare. Questo aspetto è particolarmente importante perché una delle cause, o delle concause, del ginocchio del corridore è proprio la debolezza dei muscoli che sostengono il ginocchio.

Altro fattore importante è la capacità delle vibrazioni di stimolare la circolazione sanguigna linfatica, accelerando i meccanismi di rigenerazione e riparazione dei tessuti.

Infine, la terapia a vibrazione locale agisce anche sul trattamento del dolore, grazie a quella che viene definita “teoria del gate control”. Le vibrazioni interrompono i segnali dolorosi che dalla periferia arrivano al cervello, alleviando la sensazione di dolore.

La terapia con gli apparecchi NOVAFON, che si basano sul potere terapeutico delle vibrazioni, è molto semplice da utilizzare, estremamente intuitiva e può essere applicata sia da specialisti nel campo riabilitativo, che come metodo di autotrattamento direttamente al soggetto interessato.

Questo è molto importante poiché l'autotrattamento per il recupero fisico è fondamentale sia negli stati patologici, che negli infortuni, che nel recupero post attività fisica.

Perché scegliere gli apparecchi NOVAFON per la terapia a vibrazione locale

Come abbiamo visto, la cura per il ginocchio del corridore deve essere applicata il prima possibile, in modo da evitare conseguenze spiacevoli e a lungo termine che influenzino la capacità di praticare attività sportiva.

Per sfruttare nel modo migliore tutti i benefici terapeutici della vibrazione locale, scegli il dispositivo NOVAFON Power.

Questo apparecchio medico certificato è molto semplice da utilizzare, sia da professionisti qualificati che come metodo di autotrattamento per la riabilitazione fisica e muscolare. In più, grazie alla pratica borsetta multifunzionale, è possibile trasportare il dispositivo in totale sicurezza e servirsi nella vibrazione locale in qualsiasi occasione.

Inoltre, NOVAFON mette a disposizione corsi di formazione professionali, con docenti che hanno una lunga esperienza nel trattamento con la terapia vibrazione locale e webinar gratuiti per illustrare il funzionamento dei dispositivi, degli accessori il modo migliore per svolgere terapie di autotrattamento.

Ora che sai qual è la cura per il ginocchio del corridore, contattaci per avere maggiori informazioni, accedere ai corsi o valutare i nostri prodotti innovativi.

Inserisci questi caratteri nel campo di testo sottostante.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Ho letto l'informativa sulla privacy

Prodotti Consigliati
WhatsApp Chat WhatsApp Chat