• SCONTO BLACK WEEK SU TUTTI I PRODOTTI
Angebote in:
Angebote noch:

Trattamento dei trigger point: cosa mette a disposizione la tecnologia?

Fisioterapia e vibrazione locale: i migliori approcci per il trattamento dei trigger point

I dolori muscolari sono invalidanti e, ogni giorno, affliggono moltissime persone.

Questi possono dipendere da tantissime cause che variano da posture errate, a traumi, fino a vere e proprie lesioni sulle fasce muscolari.

In alcuni casi, però, il dolore dipende dal fatto che alcuni punti all’interno di una fascia di tessuto muscolare diventano molto irritabili e particolarmente sensibili. Questi noduli, chiamati trigger point, sono responsabili della rigidità del muscolo e del dolore miofasciale, ovvero un dolore contraddistinto da sintomi sensoriali e motori.

Il trattamento dei trigger point si pone quindi l’obiettivo di combattere il dolore muscolare costante e migliorare la vita delle persone e può essere eseguito tramite vari approcci, dalle classiche sedute di fisioterapia, fino all’impiego di strumenti tecnologici.

Vediamo, allora, quali sono i rimedi migliori per il trattamento dei trigger point.

 Trigger point: quali sono le cause e come si manifestano?

Per rendere più chiara la definizione di “punti grilletto”, immaginiamo il muscolo come un insieme di corde che, grazie al loro accorciamento e allungamento, ovvero la contrazione muscolare, sono in grado di muovere i segmenti ossei e svolgere tantissime altre funzioni.

Il trigger point non è altro che un piccolo nodo che si viene a creare su una o più fibre muscolari, percepibile all’esterno tramite la palpazione e che, se stimolato, provoca un forte dolore sia locale che a distanza, in una zona irradiata.

La sua origine è dovuta a molti fattori. Principalmente, però, questa condizione si sviluppa a seguito di un eccessivo utilizzo dei muscoli, per traumi acuti o microtraumi ripetuti.

Tra le cause e i fattori di rischio dei trigger point possiamo trovare:

  • Sollevamento carichi pesanti
  • Torsioni
  • Traumi
  • Movimenti ripetitivi
  • Stress cronico, ansia
  • Posture errate
  • Assenza di attività fisica

Insomma, si tratta di fattori piuttosto comuni che moltissime persone sperimentano ogni giorno. Pensiamo, ad esempio, a chi, per lavoro, passa molto tempo seduto alla scrivania, assumendo una postura che genera tensione alla muscolatura di spalle e collo, responsabile anche del mal di testa nucale.

Conoscere la causa d’origine di questi noduli è essenziale per mettere in campo strategie di prevenzione e un trattamento che sia risolutivo.

Fisiologia e classificazione dei trigger point

Prima di vedere quali sono i metodi di trattamento per i trigger point, scopriamo quali sono, a livello fisiologico, i meccanismi che portano alla nascita di questi piccoli noduli all’interno delle fibre muscolari.

L’ipotesi più accreditata riguarda un eccessivo accumulo di calcio nei muscoli. In condizioni normali, il calcio è essenziale per mettere in atto la contrazione delle fibre muscolari e, quindi, il movimento.

Tuttavia, se subentra un costante e continuativo rilascio di questo minerale, ad esempio per un uso eccessivo dei muscoli, si arriva ad una condizione di iperattività muscolare.

Ciò porta alla compressione dei piccoli vasi sanguigni che circondano il muscolo, con conseguente carenza di ossigeno. La poca ossigenazione porta ad uno stato infiammatorio che irrita le fibre nervose, dando vita a questi punti sensibili.

Inoltre, i trigger point possono essere divisi in due categorie diverse:

  • trigger point attivo: questo nodulo provoca un dolore costante, sia negli stati di riposo, che durante il movimento e alla palpazione.
  • trigger point latente: questa tipologia di nodulo presenta le stesse caratteristiche di quello attivo ma, a differenza di quest’ultimo, provoca un dolore diverso e insorge solo durante la palpazione.

Ovviamente, il dolore scaturito da questa condizione diventa estremamente limitante. Motivo per cui il trattamento dei trigger point deve essere più efficace possibile.

Quali sono i migliori metodi di trattamento dei trigger point?

Quando si procede con la terapia per risolvere questa condizione, l’attenzione va posta su due aspetti fondamentali: alleviare il dolore e rilassare la muscolatura.

Per fare ciò, è possibile effettuare sedute di fisioterapia, massaggi decontratturanti o altri tipi di manipolazioni, ma la terapia a vibrazione locale permette di ottenere dei risultati eccellenti.

Le vibrazioni, infatti, grazie alla capacità di penetrare per più di 6 centimetri nei tessuti, riescono a raggiungere anche le fibre muscolari più profonde.

Quando l’onda sonora delle vibrazioni incontra un muscolo, la sua azione ne riequilibra e ripristina il tono, svolgendo un’azione rilassante e decontratturante.

Inoltre, la vibrazione locale è in grado di trattare in maniera eccellente anche il dolore poiché, grazie alla teoria del “gate control”, è in grado di interrompere i segnali dolorosi che viaggiano dal sistema nervoso fino al cervello.

Il trattamento dei trigger point attraverso la vibrazione locale, quindi, riesce a risolvere sia la contrattura muscolare derivata dal nodulo, che gli stati dolorosi, garantendo un recupero davvero ottimo.

Inoltre, grazie alla semplicità di utilizzo, è un metodo di autotrattametno eccezionale che può essere applicato tranquillamente a casa e quotidianamente.

Gli apparecchi NOVAFON, alleati per contrastare i trigger point

Il trattamento dei trigger point deve essere mirato a risolvere sia gli stati dolorosi, sia le tensioni muscolari e la formazione dei piccoli noduli all’interno delle fasce, responsabili di questa condizione.

Per sfruttare al massimo il potere terapeutico delle vibrazioni, scegli i dispositivi medici certificati NOVAFON, tramite i quali è possibile effettuare con estrema semplicità autotrattamenti mirati a risolvere il dolore e migliorare la qualità della vita.

I dispositivi NOVAFON sono detraibili dalle tasse, garantendo in tal modo un recupero fiscale sulla spesa effettuata. In più, NOVAFON permette di partecipare a corsi di formazione e webinar gratuiti per comprendere al meglio il funzionamento dei propri dispositivi, capire tutte le fasi della terapia a vibrazione locale e l’utilizzo di tutti gli accessori.

Ora che conosci come effettuare il trattamento dei trigger point, contattaci per avere maggiori informazioni, accedere ai corsi o valutare i nostri prodotti innovativi.

Inserisci questi caratteri nel campo di testo sottostante.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Ho letto l'informativa sulla privacy

Prodotti Consigliati
NOVAFON power NOVAFON power
469,00 € * 419,00 € *
Testina Magnetica Testina Magnetica
84,90 € * 79,90 € *
WhatsApp Chat WhatsApp Chat