• SCONTO BLACK WEEK SU TUTTI I PRODOTTI
Angebote in:
Angebote noch:

Quali sono le principali cause della scialorrea e qual è la terapia?

I migliori metodi di trattamento per individuare e risolvere le cause della scialorrea

L’organismo umano è una macchina perfetta, nella quale ogni singolo organo, tessuto o molecola biochimica assolve a compiti specifici per assicurare il suo corretto funzionamento,

La saliva, ad esempio, prodotta dalle ghiandole salivari sotto il controllo del sistema nervoso autonomo, è fondamentale non solo per consentire una corretta masticazione ed avviare la prima digestione ma, grazie ai suoi enzimi, protegge anche il corpo dai “batteri cattivi” naturalmente presenti in bocca.

La gestione della saliva all’interno della bocca è un’abilità che si impara durante la crescita ed è dovuta sia all’azione dei muscoli della bocca, sia ad una corretta articolazione dell’apparato linguale.

Tuttavia, a causa di alcune patologie, i muscoli perdono il loro naturale tono e la capacità di coordinarsi, provocando una difficoltà nel gestire la saliva, molto comune, ad esempio, nelle malattie degenerative o dopo ictus o emorragie cerebrali.

In medicina, queste disfunzioni salivari prendono il nome di scialorrea, una condizione che crea disagi e problemi sociali alle persone che ne soffrono, come la fuoriuscita di saliva dalla bocca o fastidiose screpolature delle labbra.

Ma quali sono le cause della scialorrea e come si risolve questo disturbo? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Tutti i sintomi e le cause della scialorrea

Innanzitutto, è importante sottolineare che in alcuni casi una salivazione più abbondante può essere transitoria e assolutamente non patologica.

L’esempio più comune è quello legato all’età: infatti, la scialorrea è considerata normale nei neonati fino ai 15/18 mesi, specialmente durante il periodo in cui spuntano i primi denti.

Negli adulti, invece, può presentarsi come riflesso del sistema nervoso in determinate situazioni, come in presenza di un forte stress emotivo o come reazione alla vista di un certo tipo di cibo (ebbene sì, la cosiddetta “acquolina in bocca”).

In altri casi, la scialorrea è un sintomo che accompagna diverse patologie che causano una difficoltà nella gestione della saliva, derivata dal fatto che l’apparato linguale, le guance e tutti i muscoli coinvolti nella naturale articolazione orale risultano deboli e poco coordinati. Questa “cattiva gestione” della saliva si riscontra, quasi sempre, nella sindrome di Down o nella paralisi cerebrale infantile.

Ma non solo, è tipica anche di moltissime malattie neurodegenerative o di disturbi che colpiscono i muscoli del volto, come una paralisi o una paresi facciale (blocco dei movimenti la prima, limitazione la seconda), derivate ad esempio da un’infiammazione acuta del nervo trigemino.

Esistono dunque diversi fattori, più o meno gravi, che rappresentano le cause della scialorrea, tra cui:

  • Disfunzioni neuromuscolari
  • Reflusso gastroesofageo
  • Paralisi cerebrale infantile o in età adulta
  • Infiammazioni del cavo orale
  • Disturbi della deglutizione

Questo elenco rappresenta solo alcune delle possibili cause di scialorrea, che tende a manifestarsi con sintomi come: fuoriuscita di saliva dalla bocca, disidratazione, difficoltà nella deglutizione e screpolatura delle labbra.

Considerando quanto questo disturbo condizioni la vita quotidiana e quanto la gestione della saliva sia importante per tantissime funzioni, dalla masticazione, alla capacità di parlare, fino ad una vera e propria protezione nei confronti dei patogeni, curare la scialorrea diventa fondamentale.

Trattamento della scialorrea: ecco perché avvalersi della riabilitazione

Sebbene non si tratti di una patologia rischiosa per la vita, la scialorrea crea moltissimi disturbi, di tipo sociale e funzionale, ai soggetti che ne soffrono.

In linea di massima, comunque, questo disturbo nella gestione della saliva può dipendere da un’evidente difficoltà a deglutire, da debolezza della muscolatura orale o da un ridotto movimento della lingua, accompagnate spesso a difficoltà linguistiche.

Proprio per questi aspetti, è necessario intervenire con un trattamento logopedico per la scialorrea, allo scopo di riabilitare o rieducare le capacità di deglutizione della persona.

Nei casi in cui la scialorrea deriva da disfunzioni della muscolatura orale, tipiche delle patologie a carattere genetico, che causano debolezza del tono e difficoltà nella chiusura mandibolare, l’intervento terapeutico è mirato a riabilitare e rinforzare i muscoli, riequilibrando il tono muscolare sia all’interno che all’esterno della bocca, con l’obiettivo di favorire una corretta gestione della saliva.

Uno dei metodi migliori per eseguire questa riabilitazione è quello di avvalersi della terapia a vibrazione locale che si è rivelata davvero efficace nel tonificare la muscolatura orale, aumentando così la forza del muscolo e la coordinazione dell’apparato linguale e mandibolare, fondamentali nel processo di deglutizione e nella gestione della saliva.

Come trattare la disfagia con la terapia a vibrazione locale?

Come abbiamo accennato, una scorretta gestione della saliva può essere causata da difficoltà nel processo di deglutizione.

La disfagia è uno dei sintomi più comuni di molte patologie sistemiche, come la SLA o la SMA, entrambe malattie neurodegenerative, o derivare da cause neurologiche come la paralisi dei muscoli della lingua.

Grazie all’applicazione della terapia a vibrazione locale, è possibile stimolare la muscolatura intra ed extra orale, riequilibrando il normale potenziale d’azione del tono muscolare e il corretto movimento della lingua.

In questo modo si ottiene un maggior controllo dei muscoli della lingua e una maggiore forza nelle labbra, allo scopo di rieducare la persona al controllo della saliva e della deglutizione.

Questo aspetto è fondamentale per tutti coloro che soffrono di patologie genetiche, come la paralisi cerebrale infantile, che causa un basso potenziale di forza del muscolo, impedendo così una corretta coordinazione dell’articolazione orale.

La terapia per la scialorrea tramite l’uso della vibrazione locale, quindi, permette di migliorare la gestione orale.

Scialorrea e autotrattamento: come applicare la vibrazione locale

Il percorso riabilitativo per trattare la scialorrea è piuttosto lungo e continuo. I risultati, infatti, non si ottengono in breve tempo ma grazie ad un trattamento quotidiano.

Per fare questo, grazie ai dispositivi per la vibrazione locale, non è necessario rivolgersi costantemente ad un professionista ma, l’azione terapeutica può essere svolta direttamente a casa da un caregiver o da un familiare.

A seconda delle cause della scialorrea, infatti, la terapia sarà adottata per un periodo transitorio (ad esempio nel caso di una parali temporanea del nervo facciale) oppure più lungo.

Tramite i dispositivi NOVAFON per la vibrazione locale, si può operare questa tecnica di autotrattamento in maniera semplice e totalmente sicura.

Inoltre, non esiste un limite di età per questo trattamento e può essere applicato su soggetti differenti, anche se è trascorso molto tempo dall’insorgenza della causa che ha portato alla comparsa di scialorrea.

Perché scegliere i dispositivi NOFAVON per il trattamento della scialorrea

Come abbiamo visto, la terapia a vibrazione locale offre davvero risultati eccellenti nel trattamento della scialorrea e nel controllo della muscolatura orale.

Per sfruttare al massimo l’azione terapeutica delle vibrazioni locali, valuta la possibilità di scegliere i dispositivi medici NOVAFON, impiegati per il trattamento di tantissime patologie e disturbi.

La vibrazione locale, infatti, può essere utilizzata sia come strumento di riabilitazione in logopedia e in fisioterapia, che per l’autotrattamento di dolori e disturbi di vario genere.

Inoltre, NOVAFON mette a disposizione corsi di formazione e webinar gratuiti per conoscere al meglio il funzionamento dei suoi dispositivi e di tutti gli accessori che per la vibrazione locale.

Ora che sai quali sono le cause della scialorrea e i metodi di trattamento legati alla vibrazione locale, contattaci per avere maggiori informazioni, accedere ai corsi e conoscere a fondo i nostri dispositivi.

Inserisci questi caratteri nel campo di testo sottostante.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

WhatsApp Chat WhatsApp Chat